Viterbo. Scuole chiuse a causa del maltempo a Viterbo. Su invito del prefetto Scolamiero, il sindaco Michelini predispone la chiusura delle scuole del territorio comunale, di ogni ordine e grado compresi gli asili nido comunali, per la giornata di oggi. La nota della Prefettura di Viterbo, trasmessa a tutti i sindaci della provincia, fa seguito al peggioramento delle condizioni aW1415228066K235426tmosferiche comunicato dal Dipartimento della Protezione Civile e dal Centro Funzionale della Regione Lazio. In città a causa dell’incessanti precipitazioni piovose si è verificato questa mattina l’allagamento del palazzetto dello sport che al momento risultava di fatto inagibile.  In tale impianto svolgono la propria attività due squadre impegnate in campionati nazionali (la Stella Azzurra in serie B maschile e le Ants in serie A2 femminile) che lo utilizzano anche per le attività del settore giovanile e la Fortitudo che milita nella serie C1 regionale. Il terreno di gioco stamattina era impraticabile e ricoperto da numerose pozze d’acque causate dal maltempo. Intanto la Regione Lazio ha attivato il Sistema Regionale Integrato di Protezione Civile e sta monitorando il territorio per far fronte all’emergenza maltempo. già stata attivata la Sala Operativa Unificata Permanente in funzione h24 che vede la presenza oltre che dei volontari della regione anche di referenti del corpo dei vigili del fuoco, della forestale e dell’Ares 118. La Sala Operativa di Protezione civile regionale ha allertato i sindaci di tutti i comuni del territorio regionale per predisporre tutte le iniziative utili ad affrontare possibili danni. Inoltre sono state attivate le strutture dell’Ardis compresi i presidi idraulici costituiti per garantire l’officiosità sotto i ponti. Sono circa 300 le organizzazioni di volontariato che sono state attivate sul territorio regionale per un totale di oltre 1.200 volontari pronti a svolgere attività di presidio e monitoraggio e di supporto e assistenza alla popolazione. In caso di necessità i volontari sono attrezzati per affrontare l’emergenza con mezzi di movimento di terra, idrovore, motopompe, pick -up e autobotti. A Viterbo 15 le associazioni pronte ad operare sul territorio del Comune laziale e circa 60 i volontari a disposizione.