Roma. Un uomo di circa 30-40 anni è stato ucciso con un colpo di pistola alla nuca, e il cadavere è stato trovato in una discarica abusiva vicino Roma. Il corpo che giaceva a terra è stato avvistato da alcuni passanti, nei pressi della strada provinciale che collega Subiaco a Cervara di Rimageoma. Il cadavere, che non è stato ancora identificato, potrebbe appartenere ad un uomo straniero vittima di una esecuzione e secondo quanto si è appreso da un primo esame del medico legale la morte potrebbe essere avvenuta domenica sera. Sulla vicenda indagano i militari di Frascati e di Subiaco, diretti dalla Procura di Tivoli. Gli investigatori stanno ora cercando di scoprire l’identità dell’uomo che non aveva documenti. Si cerca tra le recenti denunce di persone scomparse, e si vaglieranno anche quelle che potrebbero arrivare nelle prossime ore. Ancora da chiarire se l’uomo sia stato ucciso nel luogo in cui è stato ritrovato o sia stato portato lì in un secondo momento: si tratta, infatti, di una zona molto nascosta rispetto alla strada principale, circondata da boschi, che generalmente viene percorsa solo da persone che vanno in terreni vicini.