Bagnoregio. Un operaio di 42 anni è rimasto gravemente ferito in seguito allo scoppio di una bombola di gas, mentre lavorava in una cava di basaltina nei pressi di Bagnoregio, in provincia di Viterbo. La deflagrazione ha quasi amputato parte dell’arto sinistro. Valutata la gravità dell’incidente la centrale operativa dell’Ares 118 ha inviato sul posto una eliambulanza di stanza a Viterbo. I piloti di Elitaliana hanno condotto l’equipe sanitaria proprio all’interno dWCENTER 0WKECCQJCM - ( Agenzia Pirazzi - eliambulanza10.JPG )ella cava, atterrando a pochi metri dal ferito e permettendo cosi di procedere immediatamente alla stabilizzazione del paziente, classificato in codice rosso, e al suo imbarco sull’elicottero. Pochi minuti dopo l’eliambulanza Pegaso 33 è atterrato nell’elisuperfice del Policlinico Gemelli dove il paziente, non più in pericolo di vita, è stato preso in carico dal personale del Dipartimento d’emergenza.