Viterbo. Voleva fare qualcosa di eclatante per farsi capire, così ha sferrato un pugno ad un carabiniere e inveito contro un impiegata, E’ accaduto ieri, negli Uffici del Tribunale di Viterbo, protagonista  dell’episodio  un uomo di 64 anni residente ad Ischia di Castro. Il signore una volta giunto  presso il Casellario Giudiziario per ritirare un certificato ha iniziato ad inveire contro una impiegata che gli stava spiegando il contenuto del documento rilasciatogli. L’uomo già noto allcarabinierie Forze dell’Ordine, all’arrivo dei militari chiamati dal personale del Tribunale ha dichiarato “forse per farmi capire devo fare qualcosa di eclatante” e così ha colpito con un pugno all’addome il carabiniere. Immediatamente bloccato per la reazione ingiustificata, dopo una breve colluttazione, è stato tratto in arresto per resistenza e lesioni personali a pubblico Ufficiale.