Rieti. Due casi stalking hanno visto nuovamente delle donne oggetto di violenza. A Contigliano i carabinieri della locale stazione hanno arrestato un uomo di 34 anni, residente a Contigliano. I militari erano stati allertati dalla coniuge dell’uomo, che era stata molestata e minacciata. L’arrestato già in passato era stato oggetto di querela da parte della moglie per i ripetuti comportamenti degenerati poi in minacce, maltrattamenti e danneggiamimages (2)enti. Il 34enne è stato intercettato dai carabinieri mentre pedinava la donna, arrivando anche a danneggiarle la vettura al fine di impedirle il rientro nella propria abitazione. L’uomo è stato posto in regime di arresti domiciliari come disposto dall’autorità giudiziaria. Un altro caso di stalking si è verificato a Leonessa dove, i carabinieri della locale stazione, hanno denunciato in stato di libertà un uomo di 35 anni, residente del luogo. L’uomo, che in passato era stato sentimentalmente legato ad una donna del luogo e non si rassegnava al fatto che la relazione fosse terminata, aveva più volte minacciato ed insultato la vittima, tento da spingere quest’ultima a denunciarlo. Sono tutt’ora in corso gli accertamenti e le indagini relative al caso.