Roma. Un uomo si è tolto la vita gettandosi dal balcone di una casa di amici. Il dramma si è consumato ieri sera in uno stabile di via Egerio Levio, al Quadraro, ora la polizia indaga sul fatto. L’uomo aveva 40 anni ed era un maresciallo in servizio presso la guardia di finanza. Ndrangheta.-Blitz-Polizia-Fbi-tra-lItalia-e-Usa-stronca-narcotrafficantiGli agenti stanno ricostruendo i suoi ultimi istanti di vita. Sul posto anche la polizia scientifica. Sono stati ascoltati i testimoni, coloro che si trovavano nell’abitazione al momento del tragico gesto. Sembra che nessuno abbia assistito al suicidio, così come sembra che il quarantenne sia andato in balcone senza avvertire gli amici. Poi si è gettato dal secondo piano. Il maresciallo è apparso subito in gravi condizioni. Il personale di un’ambulanza l’ha trasportato all’ospedale San Giovanni dove è morto poco dopo l’arrivo al pronto soccorso. Gli investigatori hanno rintracciato la moglie del maresciallo alla quale hanno dato la notizia della morte. Il quarantenne non ha lasciato nessuna spiegazione del gesto. Non sono state trovate lettere o biglietti. Rimane da capire che cosa può averlo spinto a togliersi la vita.