Roma. Periferia ovest della Capitale. Ore 14.30 di ieri. Un pastore insieme al suo gregge si trovano nelle campagne di via di Montecucco, parallela di via del Trullo, quando tra l’erba spuntano i resti di un cadavere. La macabra scoperta è stata fatta dall’uomo che ha notato il suo bestiame pascolare accanto a qualcosa di strano ed ha dgreggeeciso di avvicinarsi per controllare. Proprio in quel momento il pastore ha rinvenuto nelle campagne capitoline un cadavere seppellito tra l’erba. L’uomo ha subito dato l’allarme al 113. Per ora, le ipotesi degli investigatori della polizia, sono diverse, si va da un omicidio tra extracomunitari, ad un’esecuzione legata alla malavita, o alla sepoltura di un senza tetto. I resti del cadavere sono abbastanza recenti, c’è anche qualche brandello di carne e alcuni pezzi di vestiti. In particolare è stato rinvenuto il teschio, la spina dorsale e il femore. Si tratta di un vero e proprio giallo, sul quale stanno lavorando gli investigatori diretti dal dottor Filiberto Mastrapasqua.