Velletri. Un gioco che poteva trasformarsi in tragedia. Ieri pomeriggio a Velletri un gruppo di bambini stava allegramente giocando nel cortile di casa quando il loro cagnolino si è allontanato verso il bosco vicino casa tornando poco dopo con un curioso oggetto fra i denti, una boartificerimba a mano della seconda Guerra mondiale perfettamente integra. La padrona di casa si è accorta dello strano oggetto che il cagnolino aveva lasciato davanti la porta di ingresso, vicino ai bambini, ed avvicinandosi per guardarlo meglio ha avuto un sobbalzo vedendo davanti ai suoi occhi una bomba a mano del tipo granata con la spoletta ancora attaccata, un residuo bellico rimasto intatto nel tempo. La donna ha subito chiamato la polizia Locale di Velletri che a sua volta ha avvertito gli Artificieri dell’Esercito di stanza a Roma. I militari del VI° Reggimento Genio Pionieri, giunti sul posto, hanno messo in sicurezza l’area, facendo allontanare le persone e rimuovendo via il pericoloso ordigno per farlo brillare in un luogo isolato e sicuro nei prossimi giorni.