Giuliana De sioFrosinone. “Teatro comune, teatro per tutti”, questo è il titolo della nuova stagione teatrale di Frosinone, un appuntamento che, dopo l’acquisto del Teatro Nestor da parte del Comune di Frosinone, voluto fortemente dall’Amministrazione Ottaviani, ha riportato i cittadini del capoluogo ciociaro a riprendere una passione ormai consolidata da anni. Questo lo si vede dalla campagna vendite che ha visto l’acquisto di ben 750 abbonamento su 1000 posti disponibili del teatro, dati diffusi dalla ATCL, partner del Comune nella stagione 2014/15. Con questi numeri, con il tutto esaurito nella vendita dei biglietti, Frosinone può considerarsi ai primissimi posti nella graduatoria  dei teatri del Lazio anche meglio di alcuni Teatri noti di Roma.

Il sindaco Nicola Ottaviani ha detto: ” il fatto che il nostro teatro, dopo l’acquisto compiuto dal Municipio, sia divenuto un punto di riferimento essenziale per tutto il Basso Lazio ripaga sicuramente l’investimento e costituisce motivo di orgoglio per tutti i frusinati”.

In questo momento storico, la campagna di contenimento dei prezzi ha contribuito a dare la possibilità a tutti i cittadini di avere accesso al mondo della cultura ed allo spettacolo dal vivo.

E così si è iniziato con “Notturno di donna con ospiti” di A. Ruccello per la regia di Enrico Maria Lamanna con Giuliana De Sio. Un teatro gremito in ogni ordine di posti che la visto una grandiosa Giuliana De Sio reggere la scena dietro un racconto inquietante.

Siamo nella periferia di Napoli: Adriana è una casalinga frustrata con due figli e un terzo in arrivo porta avanti con un marito, Michele, che lavora di notte e ritorna a casa all’alba. Una sera si presenta a casa sua una vecchia compagna di scuola con il marito ed un vecchio fidanzato. Improvvisamente riaffiorano i ricordi, angoscianti fantasmi del passato, che provocheranno in Adriana una reazione talmente ossessiva che la porterà nel finale a commettere il grande dei delitti: ucciderà i propri figli. Eccellenti anche tutti gli attori.

Presenti alla serata le autorità della città: il Sindaco Ottaviani, il neo eletto Presidente della Provincia Pompeo, il Prefetto di Frosinone, gli assessori Fabrizi, Mastrangeli e Caparrelli.

Il prossimo appuntamento è per l’11 Novembre con “Non è vero ma ci credo” di P. De Filippo con Sebastiano Lo Monaco per la regia di Alessio Pizzech. (m.dv.)