Roma. Da Aosta a Roma, lungo la via Francigena, questo il giro previsto per la prima edizione della  staffetta ciclistica, culturale ed ambientale che sta percorrendo la nostra penisola in 28 tappe dal mese di maggio e che mercoledì ha raggiunto il Lazio attraversando Viterbo e Campagnano,  giungendo nella Capitale domani fino ad arrivare, domenica, al Parco Pasolini di Ostia. L’iniziativa nasce da un progetto dell’associazione culturale milanese “Letteratura Rinnovabile”, nata nel 2009, e coinvolge 80 tra librerie e biblioteche su tutto il territorio nazionale con l’obiettivo di diffondere la cultura della letteratura come vera logoegiroe propria energia rinnovabile di cui i libri ne rappresentano l’essenza come uno scrigno custodisce tesori e  gioielli, i libri custodiscono idee ed emozioni. I 100 scrittori coinvolti nell’iniziativa si daranno il cambio a bordo di due biciclette “ufficiali” pedalando per 2000 km e con loro, chiunque voglia condividere questa esperienza.  I protagonisti, solo per citarne alcuni saranno: Andrea Vitali, Melania Mazzucco, Alessandro Benvenuti, Cristiano Cavina, Davide Riondino, Paolo Cognetti, Giuseppe Culicchia, Camilla Trinchieri, Antonio Pascale e Paola Zannoner. Al #Giro80, questo l’hashtag utilizzato sui social per seguire l’evento, parteciperanno anche 20 editori oltre a tre diverse associazione di settore quali l’Associazione Italiana Editori (AIE), l’Associazione Italiana Biblioteche (AIB) e l’Associazione Librai italiani (ALI). Nel corso della ciclo staffetta verranno toccati, inoltre, 7 importanti Festival culturali, due dei quali nel territorio laziale, in particolare, il “Caffeina Festival” di Viterbo e “Letti di notte” a Roma. Per maggiori informazioni: www.letteraturarinnovabile.com Elena Guerra