Frosinone. Dopo le polemiche relative alle scelte dell’ amministrazione comunale sulla nuova pianificazione urbanistica del quartiere Matusa, il sindaco Nicola Ottaviani ha rilasciato una dichiarazione per ribadire quello che sarà l’assetto definitivo dell’ area interessata dall’ intervento. “Dopo il completamento dei lavori del nuovo stadio Casaleno – ha affermato il sindaco Ottaviani – procederemo ad attivare la realizzazione del parco urbano nell’area del Matusa, destinando una superficie superiore ad un ettaro a verde attrezzato, allo scopo di permettere a giovani, anziani e alle famiglie del Ottaviani1capoluogo, di frequentare uno spazio adeguato al nuovo concept di qualità della vita urbana. Non sarà, quindi, eliminata neppure una zolla dell’ area verde oggi destinata a rettangolo di gioco, mentre solo nella zona ove attualmente insiste la curva sud, peraltro quella delle tifoserie ospiti, saranno riviste alcune volumetrie ridotte, da destinare parzialmente ad uffici comunali. I due interventi, dunque, sono del tutto distinti e l’eventuale coinvolgimento dei privati potrebbe rivelarsi, semmai, utile all’ abbattimento dei costi di realizzazione e di gestione di un parco urbano di oltre un ettaro di estensione”.