Arce. Un grave incidente stradale si è verificato venerdì mattina poco dopo le 10.30 ad Arce sulla comunale che collega le località Sant’Eleuterio e Tramonti. Ad impattare, per cause ancora al vaglio dei carabinieri, una Seat Ibiza guidata una giovane e un motocarro al volante del quale c’era ueliambulanzan 45enne. Ad avere la peggio è stato il 45enne, l’abitacolo del suo mezzo, infatti, si è accartocciato e per estrarlo sono dovuti intervenire i Vigili del Fuoco. I sanitari dal 118 arrivati sul posto hanno chiesto l’intervento di un elicottero che una ventina di minuti dopo è atterrato in zona ed ha trasportato l’uomo all’ospedale Umberto I di Roma. Vigile e cosciente avrebbe riportato la frattura di una gamba e diverse contusioni, per cui non sarebbe in pericolo di vita. Sul posto oltre ai sanitari del 118, l’automedica partita da Ceprano, la Polizia Locale ed i Carabinieri di Arce, diretti dal maggiore Fabio Imbratta, ai quali toccherà ricostruire l’esatta dinamica dei sinistro. La strada comunale, che si trova tra l’ex statale Valle del Liri e la Casilina, tra Arce e Fontana Liri, è rimasta chiusa al traffico per qualche ora. Due donne sarebbero morte sulle strade nel giro di poche ore. Si tratta di una 62enne di Alatri morta sul Gra a Roma dopo una gita a Santa Rita e una 29 enne di Morolo investita insieme al fidanzato all’uscita di una pizzeria a Ferentino. L’investimento c’era stato l’altro ieri , ma la triste notizia della morte della giovane è arrivata nella mattinata di sabato. La famiglia della 29enne ha acconsentito alla donazione degli organi.