Roma. Prima notte all’addiaccio per Marcello Di Finizio, l’imprenditore triestino che ieri è salito per la quinta volta sulla basilica di San Pietro. QImprenditore sale sulla facciata di San Pietrouesta volta l’imprenditore si è fermato  sul timpano della facciata senza raggiungere – come aveva fatto in passato – la cupola di Michelangelo. Il 47enne, titolare di un locale sul lungomare di Trieste, resta seduto sul cornicione che sovrasta il loggione dal quale il 25 dicembre papa Francesco darà la benedizione “Urbi et Orbi”. L’uomo, che chiede un incontro con il premier Renzi, sta manifestando contro la direttiva comunitaria Bolkestein che, a suo dire, lo avrebbe ridotto sul lastrico e lo costringerebbe a perdere il suo locale. Di Finizio non è nuovo ad iniziative del genere: per quattro volte negli anni passati è riuscito a “scalare” la cupola di San Pietro, mentre la scorsa estate restò per 80 giorni sulla gru Ursus al porto vecchio di Trieste.