Vejano. Si è appostato sotto casa dell’ex mogliecarabinieri-112, ed ha atteso che l’attuale convivente della donna facesse rientro per scagliarsi contro di lui, mosso da una cieca gelosia, armato di coltello e mattarello. Dopo aver sferrato qualche colpo, spaventato dalle grida dell’ex moglie che attiravano i passanti, l’uomo ha deciso di battere la ritirata nascondendosi nella propria abitazione. Ed è proprio in casa sua che i carabinieri di Vejano hanno tratto in arresto il 42enne geloso con l’accusa di tentato omicidio. I militari nell’abitazione hanno rinvenuto anche il coltello e il mattarello usato per tramortire il rivale in amore. Le armi sono state sequestrate, mentre la vittima è stata medicata all’ospedale di Bracciano dove se l’è cavata con 12 giorni di prognosi.