Viterbo. “Fino a mercoledì non sarà possibile conferire i rifiuti presso l’impianto di trattamento meccanico e biologico di Casale Bussi a causa dell’incendio divampato questa notte in alcuni locali. Fatto questo che comporterà la realizzazione da parte della società Ecologia Viterbo degli interventi di ripristino temporaneo della struttura e degli impianti. Per i camion carichi di rifiuti giunti stamattina all’ingresso dei cancelli, è stato consentito comunque di scaricare”. Lo ha reso noto il presidente della Provincia Marcello Meroi, che nella mattinata del 31 maggio ha provveduto a sottoscrivere la relativa ordinanza, notificata a tutti i Comuni interessati al Casale bussiconferimento nell’impianto viterbese. I tecnici dell’ente, con in testa il dirigente del settore Ambiente Flaminia Tosini e l’ingegner Antonello Riccardi, sono stati presenti alle operazioni di spegnimento dell’incendio da parte dei Vigili del Fuoco, presente anche il sindaco di Viterbo Leonardo Michelini, ed hanno seguito e gestito direttamente la problematica inerente il conferimento dei rifiuti arrivati nella mattinata. “Non c’è dubbio che il blocco temporaneo del conferimento – ha aggiunto Meroi – comporterà disagi, ma fortunatamente in considerazione del lunedì festivo, riguarderà soltanto la giornata di martedì. La Provincia naturalmente – conclude – seguirà l’evolversi della situazione, ringraziando nel frattempo i Vigili del Fuoco per il pronto intervento che ha consentito di limitare l’entità dei danni”.