«Monitorare» l’organizzazione degli Uffici giudiziari a seguito delle riforme che hanno comportato l’accorpamento di numerosi Uffici del giudice di pace presso le sedi centrali.È stato questo lo spirito della visita compiuta dal Csm al Tribunale e agli Uffici del giudice di pace di Frosinone. A rappresentare l’organo di autogoverno è stato il Presidente dell’Ottava Commissione, Paolo Auriemma, su incarico del vice Presidente Michele Vietti. WCENTER 0FROADGGOZ -E la scelta è ricaduta su Frosinone come tipico ufficio di medie dimensioni. È stata una «visita utile per constatare l’impegno profuso dai dirigenti degli Uffici per la piena applicazione di una riforma finalizzata ad una più celere risposta di giustizia nonchè a verificare le ulteriori attività che il CSM potrà intraprendere per ottimizzare il sistema giustizia sul territorio», ha dichiarato Auriemma al termine dell’iniziativa. Ad accompagnarlo il Presidente del Tribunale, Tommaso Sebastiano Sciascia, il Procuratore della Repubblica, Giuseppe De Falco e il Coordinatore dei giudici di pace, Lucia Chidichimo.