Castel Gandolfo. La Provincia di Roma ha consegnato al Comune di Castel Gandolfo, il parcheggio, importante opera pubblica, nodo di scambio realizzato in via Galleria di Sotto. A darne notizia il Commissario Straordinario della Provincia di Roma, Prefetto Riccardo Carpino. Un investimento complessivo di quasi 1 milione e settecentomila euro, un’opera realizzata e finanziata dall’Amministrazione provinciale, costituita da un parcheggio multipiano avente complessivamente circa 180 stalli per autovetture, oltre ad un marciapiede di collegamento della struttura con la vicina piazza Mazzini di Albano Laziale. Con la realizzazione di tale struttura la Provincia di Roma ha offerto una risposta alla notevole domanda di parcheggio da pare degli utenti dei Comuni di Castel Gandolfo e Albano Laziale, sia quelli interessati all’utilizzo delle linee Cotral per Roma transitanti parcheggioper l’adiacente via Appia, sia gli utenti del vicino poliambulatorio ASL. La struttura è stata progettata e costruita tenendo conto e salvaguardando le peculiarità storico-architettoniche e paesistiche dell’area. Specifica attenzione è stata dedicata all’inserimento della struttura nel contesto architettonico e ambientale della zona, prevedendo una struttura totalmente interrata dal lato di Via della Galleria di Sotto, e proteggendo la facciata di valle con adeguata vegetazione rampicante a minimizzare l’impatto anche visivo della struttura. Dal punto di vista ambientale, inoltre, il parcheggio è dotato di un impianto di trattamento e depurazione delle acque di prima pioggia, che vengono convogliate in un serbatoio idrico di circa 300.000 lt utilizzato per l’innaffiamento automatico delle fioriere sul parapetto e all’occorrenza per l’alimentare l’impianto antincendio. Completano l’opera impianti di video sorveglianza e di illuminazione con pannelli fotovoltaici.
Per la gestione del parcheggio, è in via di definizione una convenzione con il Comune di Castel Gandolfo.