Rieti. La storia si ripete. Dalla clausura al reparto maternita’ dSuoraell’ospedale di San Severino Marche. A fare scandalo nella comunita’ monastica della cittadina marchigiana, che conta due monasteri, e’ la storia di una suora sudamericana che ha dato alla luce un bambino dopo essere stata portata al “Bartolomeo Eustachio” dalle consorelle per un forte mal di pancia. Al pronto soccorso i medici dell’ospedale marchigiano hanno fatto una ecografia e scoperto che non c’era un minuto da perdere: trasferita in ostetricia per la rottura del sacco amniotico, la monaca di clausura ha partorito un bebe’. L’ospedale non ha smentito. Esattamente una anno fa, a Rieti, una suora 31enne di El Salvador ricoverata in ospedale per dolori addominali, aveva partorito un bambino.