Frosinone. Riqualificare il centro storico in modo efficace è possibile soltanto con la fattiva collaborazione dei commercianti, delle associazioni e dei residenti: ne è fermamente convinta l’amministrazione Ottaviani che all’obiettivo sta dedicando risorse ed energie. Qualche giorno fa l’assessore a ramo, Rossella Testa, ha incontrato nell’aula consiliare del Comune capoluogo, commercianti, residenti ed associazioni, alla unnamedpresenza degli assessori Fabio Tagliaferri (Lavori Pubblici e Manutenzioni), Francesco Trina (Ambiente e Trasporti), Massimo Renzi (Attività Economiche e Produttive) e del dirigente Antonio Loreto. “Il mio impegno personale – ha dichiarato l’assessore Testa – sarà quello di andare avanti con la collaborazione di tutti coloro che, insieme a me, hanno la volontà di lavorare per far vivere il centro storico di Frosinone attraverso iniziative atte non soltanto a sostenere il commercio ma anche a rilanciare il turismo culturale; proprio per questo motivo abbiamo predisposto una serie di incontri a cadenza settimanale cui sono invitati anche i proprietari dei locali commerciali, dei quali chiediamo la collaborazione per poter raggiungere risultati concreti”. Sulla stessa lunghezza d’onda anche l’ assessore Renzi, che ha calendarizzato una serie di iniziative, e l’assessore ai trasporti Trina, che ha annunciato la volontà del suo assessorato di voler venire incontro a tali eventi predisponendo apposite navette. La presenza dell’ assessore Tagliaferri e del dirigente Loreto ha dato modo di affrontare anche le problematiche legate al viadotto Biondi (a tal proposito, a giugno è prevista la presentazione del progetto esecutivo da parte della Regione Lazio), all’ascensore inclinato ed ai Piloni; in merito a queste ultime due situazioni, è stato illustrato l’iter procedurale seguito dall’amministrazione in questi anni. Nel corso dell’incontro è stato anche presentato (in via ufficiosa) il progetto “Adotta una piazza”, che mira a coinvolgere attivamente i cittadini nella tutela di Frosinone, dei suoi tesori storici ed artistici. La prossima riunione per il centro storico è stata indetta per giovedì 19 marzo alle ore 19.30, sempre presso la sala consiliare. Soltanto un punto è all’ordine del giorno: “Facciamo rivivere insieme il centro storico”; saranno, infatti, raccolte tutte le proposte elaborate in questi giorni e programmati gli eventi che, di qui alla prossima estate, interesseranno la parte alta del capoluogo. “Risultati efficaci si ottengono soltanto attraverso il lavoro di squadra, anche nell’attività amministrativa; – ha commentato il sindaco Nicola Ottaviani – per questo, attuare iniziative e programmi concreti per la riqualificazione del nostro centro storico con il contributo, in termini di idee e progetti, di tutti coloro che vivono e lavorano in questa parte della città, è una priorità improcrastinabile. Con l’apertura della nuova sede dell’Accademia al Tiravanti, con l’acquisto del Teatro Municipale Nestor e la riqualificazione di piazza Vittorio Veneto, abbiamo centrato obiettivi importanti in termini di infrastrutture, per far ripartire la qualità della vita nella parte alta della città. Abbiamo un patrimonio culturale ed artistico che può certamente diventare, insieme a progetti mirati ed iniziative ricreative, volano per la crescita di tutto il capoluogo: con il nostro lavoro di pubblici amministratori e l’intervento di tutti i cittadini che, come noi, vogliono far rivivere il centro storico, l’obiettivo diventa certamente molto più vicino”.