Roma. Complanari e automobilisti ancora in tilt. Sono state aperte con un mese d’anticipo le quattro nuove corsie di autostrada sul tratto urbano dell’A24 eppure gli automobilisti hanno ancora difficoltà. Gli 20 chilometri di nuove corsie autostradali ramificano il traffico in arrivo e in uscita dalla capitale dividendolo in base alle destinazioni. Un progetto innovativo costato diversi milioni di euro e soprattutto anni di lavoro. Dopo mesi di disagi a causa dei cantieri le strade sono state aperte ma c’è ancora chi ha difficoltà. Non sempre, infatti, si riesce a imboccare la corsia giusta e spesso si possono notare automobilisti che, dopo essere arrivati a metà strada, si accostano e inseriscono la retromarcia pedaggi-autostradaper cambiare via. Il problema si pone soprattutto per chi è diretto verso il grande raccordo anulare e invece prende la strada o per il centro o per l’autostrada. Il periodo di rodaggio non è ancora terminato. I tecnici di Strada dei Parchi stanno monitorando l’andamento del traffico sulle nuove arterie e verificando l’impatto con le quattro corsie già esistenti, che sono state completamente rimodernate. Questa fase di studio servirà per valutare eventuali aggiustamenti dove si renderanno necessari, dopo un fisiologico periodo di rodaggio del nuovo assetto della viabilità. Per il momento resta solo da sperare che qualche automobilista dubbioso non crei ostacoli al traffico.