Roma. Il degrado in cui annaspa la capiatale, più volte denunciato dai giornali di casa nostra, sbarca in America finendo sulla prima pagina del New York Times, nella sua versione internazionale, con tanto di The-New-York-Times-007foto gigante che ritrae immondizie non raccolte nel centro di Roma. “Il sindaco è onesto, ma lo è abbastanza per fermare il declino della città Eterna?”, questo il titolo dell’articolo. “Sono stato aggressivo fin dall’inizio, in modo clinic”», confida il sindaco-chirurgo Ignazio Marino in un’intervista alla corrispondente della testata made in USA. “Abbiamo portato le regole: la cosa più importante per me a amministrare la città in modo trasparente e onesto” continua Marino “e non mi importa nulla di quali fossero gli accordi politici in vigore prima del mio arrivo”. Nel resto del servizio vengono elencati tutti i problemi in cui si dibatte Roma da mesi, dai parchi lasciati incolti agli scioperi selvaggi ai risvolti dell’indagine ‘Mafia Capitalè. “Molti cittadini” scrive ancora il New York Times “danno credito all’onestà di Marino, ma sono arrabbiati perché non sta lavorando abbastanza per la città”.