Roma. Furibonda lite in un ristorante cinese di Ciampino. Un cameriere cinese di 30 anni è finito al pronto soccorso del policlinico di Tor Vergata con numerose ferite da taglio alla testa e alle braccia: la prognosi è riservata, ma dovrebbe salvarsi nonostante la forte perdita di sangue. poliziaPoche ore dopo gli agenti del commissariato di polizia di Marino, insieme alla squadra scientifica dei Castelli Romani, hanno arrestato il proprietario 31enne del locale orientale sito in via Folgarella, per tentato omicidio. L’imprenditore avrebbe aggredito il cameriere al termine di una lite per motivi economici. Il proprietario avrebbe imbracciato una mannaia e colpito ripetutamente il giovane cameriere che ha tentato di difendersi, se pur con scarso successo, impugnando a sua volta dei coltelli da cucina.