Latina. Quantità inesorabili di immondizia raccolta da un gruppo di cittadini: è così che l’Oasi verde sta diventando, nel corso dei giorni, centro di rifiuti della città. A sollevare le sorti del capoluogo pontino è stato un gruppo di cittadini che, rimboccandosi le maniche e con grande senso civico, si è preso letteralmente cura del proprio quartiere. Tutto ciò a fine di un bene pubblico. L’Oasi verde è stata così ripulita da rifiuti plastici, sedie rotte, oggetti di ogni genere e persino un vecchio divano. Hanno partecipato all’iniziativa anche alcuni alunni delle scuole della città. L’evento di “pulizia straordinaria” è stato organizzato dall’associazione “Quartieri Connessi Q4-Q5”, da anni attiva sul territorio pontino.

Giulia Antenuccilatina oasi