Roma. Lazio assoluto protagonista dell’edizione 20lotteria-italia-conto-alla-rovescia-venduti-quasi-8-milioni-di-biglie_85f431b6-7552-11e3-8306-2c88d9744221_display14 della Lotteria Italia, con vincite che hanno sfiorato 7 milioni di euro. Merito del primo premio da 5 milioni centrato a Roma, accompagnato dal quarto premio da 1 milione di euro finito sempre nella Capitale, più altri 950 mila euro complessivi tra i biglietti di seconda e terza fascia. Alle sue spalle, le Marche con 2,17 milioni, che beneficiano del secondo premio da 2 milioni venduto a Senigallia, a seguire la Campania che sfiora i 2 milioni di euro. Oltre il milione di euro in vincite anche la Lombardia (1,67 milioni). Chiude la top five il Piemonte con 350 mila euro. Unica regione a non aver incassato alcun premio è stata la Valle d’Aosta. Dopo una latitanza che durava dal 2009, Roma dunque torna protagonista e con la vincita di ieri sera la Capitale porta a casa il premio massimo per l’ottava volta nelle ultime 19 edizioni (nel 42% delle volte). La Capitale vanta quattro vincite da 5 milioni di euro centrate dal 2001 a oggi (con l’eccezione dell’edizione 2003, quando il primo premio fu pari a 6 milioni), tra cui quella mai riscossa dell’edizione 2008/2009, rimessa in gioco il 6 gennaio dell’anno successivo e vinta (e incassata) di nuovo nella Capitale. A questi premi si sommano le due vincite da 15 miliardi di lire del 1998 e del 1999, assieme ai 7 miliardi centrati del 1996

180 GIORNI PER RECLAMARE I PREMI, IL PAGAMENTO ENTRO 30 GIORNI – I possessori dei tagliandi vincenti della Lotteria Italia per riscuotere le vincite possono presentare il biglietto vincente, integro e in originale, presso uno sportello di Banca Intesa Sanpaolo oppure all’Ufficio Premi di Lotterie Nazionali. Il biglietto può anche essere spedito direttamente all’Ufficio Premi, a mezzo di raccomandata A/R, indicando le generalità, l’indirizzo del richiedente e la modalità di pagamento richiesta (assegno circolare, bonifico bancario o postale). I premi devono essere richiesti entro il 180° giorno successivo a quello della pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale del bollettino dell’estrazione. Il pagamento avviene entro 30 giorni dalla data di presentazione del biglietto.