Roma. Una donna ricercata dal Tribunale di Avezzano, in Provincia dell’Aquila, è stata arrestata a Roma per lo stesso reato. Si tratta di S.E., 31 anni, di origini romene. polizia prostituzioneA far arrestare la donna il preside di un istituto tecnico del quartiere collatino di Roma che si è rivolto alla Polizia di Stato perché dalle finestre della scuola si intravedevano alcune prostitute che consumavano i rapporti sessuali con i loro clienti. Una pattuglia del commissariato Prenestino, diretto da Mauro Baroni, si è subito diretta sul posto, individuando sul marciapiede di un vialone limitrofo una prostituta in attesa di clienti. La donne è stata subito identificata per S.E., 31enne originaria della Romania. Gli agenti hanno scoperto che la ragazza era ricercata dal Tribunale di Avezzano che l’aveva condannata nel 2013 per atti osceni. Dopo gli atti di rito la prostituta è stata pertanto consegnata alla sezione femminile del carcere di Rebibbia.