Roma. Giovane aggredita con pugni in pieno volto per aver rifiutato le avances di un ragazzo. Riporta frattura del naso, alcuni denti spezzati e diverse ecchimosi, aggressore arrestato. Ennesimo episodio di violenza in un locale Nella zona ostiense della Capitale. Una giovane moldava è stata aggredita da un suo connazionale di 27 anni, motivo della brutale aggressione il rifiuto da parte della giovane  delle avances del ragazzo. Secondo quanto ricostruito dai carabinieimages (3)ri, la ragazza stava trascorrendo la serata nel locale capitolino in compagnia di alcuni amici, quando il connazionale ha iniziato ad importunarla. Non appena la giovane si è rifiutata di accettare le sue attenzioni, è scattata la reazione violentissima: con dei pugni in pieno volto le ha rotto il naso e alcuni denti. Poco più tardi la ragazza è stata notata riversa a terra in una pozza di sangue, da una pattuglia dei carabinieri, che l’ha soccorsa e fatta portare in ospedale da un’ambulanza. Il 27enne è stato rintracciato e bloccato mentre tentava di fuggire in macchina, è stato arrestato con l’accusa di lesioni aggravate e l’amico che era in auto con lui è stato denunciato per favoreggiamento.