Frosinone. L’Università della Terza Età di Frosinone ha voluto ricordare, intitolandogli una sala della sede di Corso della Repubblica 172, il maestro Ettore Gualdini, pittore scomparso nel 2009. Una cerimonia semplice ma sentita, pensata nel segno della continuità, con cui il direttivo e gli iscritti hanno rivolto un affettuoso ricordo all’artista che ha prestato la sua esperienza e le sue doti alla stessa Unitre, tenendovi negli anni passati i corsi di pittura. All’iniziativa hanno preso parte il professor Marcello Carlino, che ha ricordato il pittore, oltre che l’amico, ed ha illustrato alcune sue opere presenti nella sede, e l’assessore Rossella Testa in rappresentanza del Comune di Frosinone. Tra gli ospiti anche i famigliari di Gualdini, alla presenza dei quali è stata scoperta la targa nella sala che da oggi porterà il nome dell’artista. E i parenti, da parte loro, hanno voluto contraccambiare regalando all’Unitre un olio del maestro frusinate. L’incontro si è concluso con l’esibizione del gruppo teatrale, che ha proposto un ormai più che collaudato “pezzo”, ovvero gli “Esercizi di stile” di Raymond Queneau.