Roma. Svelato nell’inchiesta di Roma Capitale il furto a Piazzale Clodio. Era la notte tra il 16 e il 17 luglio del 1999 quando un commando guidato da Massimo Carminati violò il caveau della Banca di Roma all’interno del Tribunale di piazzale Clodio. Un luogo simbolo che avrebbe do>>>ANSA/LA MAFIA DI ROMA, INDAGATO ALEMANNO,IN CELLA EX NAR CARMINATIvuto essere tra i più difficili da espugnare. Vennero svaligiate 147 cassette di sicurezza su 900. A distanza di ben 16anni, dopo indagini arresti e tre gradi di giudizio, sono gli atti dell’inchiesta Mafia capitale a confermare quella che è sempre sembrata l’unica vera ragione del colpo, ovvero acquisire documenti per ricattare giudici e avvocati. È proprio Salvatore Buzzi, che di Carminati conosce fama e misteri, a tirare in ballo la vecchia storia, mentre con l’ex brigatista Emanuela Bugitti discute su quale sia il modo più rapido per recuperare atti riferibili alla locazione di un complesso immobiliare, di nuova costruzione, a Nerola.