Viterbo. Vendere gli immobili inutilizzati e costruire un grande edificio vicino all’ospedale Belcolle che ospiterà uffici e ambulatori della Asl. Operazione da 20 milioni di euro inserita nel piano di valorizzazione del patrimonio immobiliare della Asl che attende solo il via libera della Regione. Il piano ipotizza la vendita dell’ex ospedale di San Simone già ospedale degli Armeni, quella dell’ex ospedale Grande degospedale_belcolle_vtli Infermi e quella dell’edificio che ospitava l’ospedale di Vetralla che da anni rappresentano solo un costo per la Asl . In tutto, secondo le stime elaborate per un valore di 12 milioni di euro. “Stiamo lavorando a questo piano da circa 2 anni” spiega il commissario straordinario della Asl Luigi Macchitella “ed abbiamo elaborato due ipotesi di lavoro che prevedono l’utilizzo dei soldi ricavati con la vendita degli immobili”.