Roma. Il sindaco di Roma Ignazio Marino ha firmato questa mattina l’ordinanza per «il superamento delle situazioni di criticità riguardanti il processo di gestione del ciclo dei rifiuti urbani della città». Il provvedimento – spiegano dal Campidoglio – proroga «per il tempo strettamente necessario al verificarsi di altro evento istituzionalmente sopravveniente idoneo al superamento delle criticità in essere» – e comunque non oltre i 120 giorni – il conferimento dei rifiuti urbani, da parte di Ama, Rome's Mayor speaks in Madridpresso i due impanti Tmb ‘Malagrotta 1’ e ‘Malagrotta 2’ nonchè presso l’impianto di Tritovagliatura del Consorzio Colari. La decisione è assunta al fine di evitare «emergenze di ordine sanitario e di igiene pubblica». Contestualmente l’ordinanza – si legge nel documento – dispone alla proprietà e alle società ad essa riconducibili di assicurare «la piena operatività degli impianti»