Roma. È stato presentato sabato scorso 4 luglio in Campidoglio il piano antincendio e sfalcio delle aree verdi della Capitale. Il piano è stato accuratamente illustrato dal sindaco di Roma Ignazio Marino e sostenuto dagli assessori ai Lavori pubblici e all’Ambiente Maurizio Pucci, Estella Marino, al direttore generale di Ama Alessandro Filetti e quello della protezione civile Cristina D’Angelo. Il costo dell’operazione si aggira attorno ai 600.000 euro poiché il lavoro che si prospetta è davvero considerevole, come sottolineato da Pucci. L’intervento è previsto Rome's Mayor speaks in Madridper la seconda e terza settimana di luglio e l’amministrazione comunale si occuperà di mobilitare e coordinare il volontariato della protezione civile di Roma Capitale e regionale e di imprese agricole. Il sindaco Marino ha lanciato ai cittadini un appello riguardante il piano antincendio delle aree verdi della Capitale, sostenendo che questo è soltanto un primo passo, la volontà è di andare oltre, cercando di coinvolgere i cittadini romani in prima persona. Nei prossimi giorni inoltre si disporrà di esperti che falcino l’erba e verrà chiesto di partecipare a questa operazione di decoro della città a tutti coloro che ne abbiano voglia, a partire dalla Giunta. Giulia Di Giovanni