Roma. Hanno avvicinato due viaggiatori cinesi con la scusa di aiutarli nel trasporto dei loro bagagli e poi, giunti a bordo del treno, li hanno rapinati. E’ accaduto alle prime ore del mattino imagesdi sabato scorso all’interno della stazione Termini quando, 4 cittadini dell’est Europa, hanno convinto due giovani asiatici a seguirli verso il binario dove era stato appena allestito il loro treno in partenza per La Spezia. Una volta a bordo del convoglio mentre tre di questi hanno costretto i due viaggiatori a consegnargli 40 euro, intimidendoli con la minaccia di sferrargli dei pugni se non avessero corrisposto la somma richiesta, il quarto complice li attendeva sulla banchina con funzione di “palo”. Una pattuglia della Polizia Ferroviaria del Settore Operativo Roma Termini, ricevuta la segnalazione, è giunta sul posto rapidamente ed ha così diramato le descrizioni dei quattro uomini, che, successivamente, anche attraverso l’esame delle registrazioni tratte dal sistema di videosorveglianza, sono stati rintracciati dagli investigatori del Reparto e sottoposti a fermo di polizia giudiziaria.