downloadRoma. Non voleva smettere di giocare alla play station così il padre l’ha picchiato e morso a un braccio. Sono state le grida disperate del ragazzino ad attirare i vicini che hanno immediatamente chiamato i militari del 112. Gli agenti sono intervenuti presso l’abitazione, a Tor Bella Monaca, dove hanno arrestato l’uomo, 65enne di nazionalità egiziana. Il figlio è stato medicato in ospedale e dimesso con 10 giorni di prognosi per ecchimosi da percosse, lesioni compatibili con morso al braccio sinistro, contusioni e ecchimosi a torace e addome.