Latina. Un manichino e dei cartelli con scritto “morti di freddo” compaiono fuori dal Liceo Artistico di via Giulio Cesarea  Latina. E poi ancora altri cartelli: “disegnate voi con le dita gelate”, sono stati apposti dai ragazzi davanti l’aula magna dove gli alunni sono scesi a causa del freddo nelle aule. I riscaldamenti, infatti, sono fuori uso ancora una volta a causa della caldaia è rotta. L’impianto è molto vecchio e questo compromette il funzionamentw=--o dei termosifoni in particolare al secondo piano. A questo poi va aggiunto che la struttura è di proprietà del Comune di Latina, mentre la competenza è della Provincia, dunque si innesca uno scarica barile sulla risoluzione del problema. La Provincia. però si è decisa, ed ha inviato i suoi tecnici a controllare lo stato delle tubature risultate troppo rovinate per essere sistemate, la soluzione sarebbe la costruzione di un impianto esterno, ma mancano i fondi, questo significa che a rimetterci sono i ragazzi, che da mesi sono costretti a fare lezione al gelo. La protesta non si fermerà fino a quando non verrà trovata la soluzione risolutiva perché è impossibile svolgere le lezioni in questo modo.