Ferentino. Muore durante una partita a calcetto con gli amici. La vittima è Luciano Celani, appena 40 anni, sposato e residente nel capoluogo insieme alla moglie ed ai suoi due bambini. Una serata spensierata con gli amici si trasforma in tragedi, all’improvviso l’uomo viene colto da un malore che non lascia scampo, ma come uno sgradeambulanza-118-vole scherzo del destino, a constatarne il decesso sono proprio i colleghi del 118. Luciano Celani prestava servizio come infermiere nel 118.