Grotte di Castro. Tragedia nella tarda mattinata di domenica. Beatrice Orsini, studentessa 15enne, è morta mentre nuotava nella piscina comunale di Grotte di Castro. Secondo i primi accertamenti la ragazza sarebbe stata colta da malore l’annegamento ne sarebbe stata uambulanza 118na conseguenza. Sul posto è arrivata subito un’ambulanza del 118 e il personale medico e paramedico ha tentato di tutto per cercare di rianimarla. Era stata allertato anche l’elisoccorso che si è subito messo in volo, ma purtroppo al suo arrivo la ragazza era già deceduta. C’era anche il papà, a nuotare insieme a Beatrice Orsini, che  insieme al bagnino della piscina, ha tentato disperatamente di rianimare la ragazza nei pochi minuti che hanno separato la richiesta di soccorso con l’arrivo dell’ambulanza del 118. Purtroppo, però, tutti i tentativi sono stati vani. Il cuore di Beatrice non ha ripreso a battere e quella di una crisi cardiaca sembra, al momento, l’ipotesi più accreditata per spiegare l’incredibile e assurda morte di una ragazza di soli 15 anni.