Roma. I Carabinieri della Stazione Roma Casalbertone, nel corso di un servizio contrastare il fenomeno dello spaccio al Pigneto e a San Lorenzo, hanno arrestato un cittadino del Gambia di 27 anni e uno del Senegal di 19 anni, per detenzione ai fini di
spaccio di sostanze stupefacenti. I militari, dopo aver monitorato i movimenti dei due stranieri, lisequestro-droga-CC-Patti hanno fermati nei giardini pubblici di via Ettore Fieramosca e trovati in possesso di circa 120 grammi di eroina. I Carabinieri hanno deciso di perquisire il loro domicilio: presso il centro di accoglienza per richiedenti asilo e rifugiati di piazzale Tosti all’Ardeatino, in cui erano ospitati. Così sono stati rinvenuti 2640 pasticche di ecstasy, 22 pasticche di rivotril, altri 440 grammi di eroina e decine di dosi tra cocaina e marijuana, pronti per essere distribuiti ai pusher di strada, oltre a denaro contante quale presunto provento dell’attività di spaccio. Tutta la sostanza stupefacente, che era nascosta in due armadi in uso a loro, è stata sequestrata.