Roma. Il Presidente della Comunità Ebraica di Roma Riccardo Pacifici e il Rabbino Capo Riccardo Di Segni hanno invitato tutti gli esercenti della capitale ad abbassare le serrande dei propri negozi dalle ore 16 alle ore 17 in concomitanza con i funerali di Eyal, Gilad e Naftalì«. È l’appello della Comunità ebraica, che »saluta così le tre giovani vite spezzate per mano di Hamas, i cui corpi sono stati sinagoga romarinvenuti ieri dopo 18 giorni di ricerche. Tutte le attività aderenti esporranno una locandina in segno di lutto«. #justice4ourboys’ è l’hashtag che compare sulla locandina sotto l’immagine dei tre adolescenti rapiti e uccisi. «Questo esercizio rimarrà chiuso per lutto dalle 16.00 alle 17.00 – si legge ancora nel testo -. Dopo 18 giorni di ricerche, Eyal, Gilad e Naftalì, i tre ragazzi di 16 anni rapiti da Hamas, sono stati ritrovati morti. Questi giovani innocenti sono stati barbaramente uccisi perchè EBREI». Il presidente della Comunità ebraica romana Pacifici dovrebbe rientrare a Roma nel pomeriggio, secondo quanto si apprende.