Roma. Un ex dipendente, armato di coltello si è recato presso la rivendita di gomme dove aveva lavorato qualche tempo prima e probabilmente risentito dal licenziamento subito, ha iniziato ad aggredirlo cercando di colpirlo con un coltello.polizia-arresto-latitante La vittima però, seppur spaventata, è riuscita a schivare i fendenti inferti dal suo aggressore rifugiandosi all’interno di un edificio lì vicino da dove ha telefonato al 113. Nel frattempo, non soddisfatto, l’aggressore, successivamente identificato per C.V. romano di 24 anni, ha afferrato un tubo di ferro ed ha iniziato a colpire ripetutamente un’autovettura parcheggiata all’interno dell’esercizio e solo dopo aver rotto tutti i finestrini, il parabrezza e danneggiato l’intera carrozzeria si è allontanato. I poliziotti arrivati prontamente sul posto, hanno raccolto la testimonianza del titolare del negozio e subito dopo sono andati alla ricerca dell’uomo che è risultato avere vari precedenti di Polizia. Rintracciato poco distante, all’interno di una officina meccanica, C.V. è stato prontamente immobilizzato dai poliziotti. Indosso gli agenti del reparto volanti durante la perquisizione hanno sequestrato il coltello a farfalla utilizzato dallo stesso per aggredire il suo ex datore di lavoro. Accompagnato negli uffici del Commissariato San Paolo, il giovane è stato arrestato per danneggiamento aggravato nonché denunciato per tentata lesione aggravata.