Latina. Inizieranno lunedì gli interrogatori per gli arrestati nell’ambito dell’operazione “Arco”, dei carabinieri di Latina. Il gruppo incriminato era principalmente dedito allo spaccio di sostanze stupefacenti, in primis cocaina, in ambienti di noti professionisti del capoluogo pontino e dintorni. Ancora non rintracciati invece Gianluca Ciprian e Fabio Nalin, i due uomini ritenuti i responsabili e ai 20140628_arcovertici del gruppo. Lo stesso Ciprian venne ferito nel corso del duplice omicidio nel quale persero la vita Tiziano Marchionne e Alessandro Radicioli. Un regolamento di conti nato proprio all’interno dei rapporti legati al traffico di stupefacenti e dopo il quale sono iniziate le indagini delle forze dell’ordine di Latina. Oltre a pedinamenti e attività investigative di prassi, una serie di intercettazioni telefoniche hanno incastrato i componenti del gruppo.

Giulia Antenucci