Rieti. Ha preso il via a Rieti all’interno di 7 imprese panificatrici e pasticcere del capoluogo e della provincia la prima bottega di mestiere del territorio, “Il Dolce Centro Italia”, che vede il coinvolgimento di 10 giovani selezionati per effettuare ciascuno un percorso di tirocinio formativo di 6 mesi. Durante i sei mesi, i tirocinanti saranno affiancati dai tutor aziendali che si adopereranno per trasferire loro competenze e know-how sui mestieri relativi all’arte bianca, gelatai e pasticceri. Scopo dell’iniziativa è garantire un percorso di tirocinio virtuoso, incentrato sul rilascio e acquisizione delle competenze per i giovani artigiani del futuro.  Il presidente Tosti, ricordando che “Botteghe di Mestiere” è una delle linee di intervento del programma A.M.V.A. (Apprendistato e Mestieri a Vocazione Artigianale) realizzato dall’AREA OS (Occupazione e Sviluppo) di Italia Lavoro S.p.A (Agenzia Tecnica Il Dolce Centro Italiadel Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali), ha ribadito che “questa bottega rappresenta un’eccellenza per il nostro territorio, che ha bisogno di artigianalità e per questo stiamo già pensando all’attivazione di altre botteghe”. L’assessore Pariboni ha sottolineato la necessità che “i giovani mettano la testa oltre che nella passione in questa esperienza, in quanto può diventare in futuro una vera opportunità lavorativa”, mentre il il presidente camerale Regnini ha ricordato ai ragazzi che “in un mondo in cui tutto cambia velocemente, la cosa che porterete sempre con voi sono le vostre capacità e competenze ed è quindi importante che mettiate a frutto queste occasioni”. A.M.V.A.-Botteghe di Mestiere promuove opportunità di apprendimento diretto all’interno di “botteghe artigianali”, attraverso l’attivazione di tirocini per giovani disoccupati/inoccupati, i quali si vedranno riconosciuta una borsa lavoro di 500 euro al mese, cui si aggiunge un contributo per il tutoraggio aziendale per ogni azienda coinvolta nel progetto. Sono infine comprese le tutele assicurative, accese dal soggetto promotore Italia Lavoro, per ciascuno dei giovani che svolgeranno il percorso di politica attiva. Sul territorio provinciale reatino, il Progetto della Bottega Il Dolce Centro Italia è stato possibile grazie ad una stretta collaborazione tra i diversi Attori. Tutto il territorio e le Istituzioni si sono mosse per non perdere l’occasione, a partire da Confcommercio Imprese Rieti da cui è partito l’input, la quale ha coordinato le imprese per la presentazione del progetto in risposta all’Avviso pubblico di Italia Lavoro, alla Provincia attraverso i Centri per l’Impiego di Rieti e Poggio Mirteto che hanno promosso l’opportunità tra i giovani aspiranti, insieme al Comune di Rieti (attraverso l’Informagiovani) che ha offerto anche assistenza per le iscrizioni, sino all’Istituto alberghiero.