Viterbo. L’estate è la stagione più problematica per quanto riguarda il reperimento di sangue: “Prima di partire per le vacanze, doniamo il sangue e contribuiamo a salvare una vita”. È l’appello che la sezione comunale dell’Avis di Viterbo rivolge a tutti gli abitanti della città dei papi in vista della stagione calda che è già alle porte. L’invito degli avisini viterbesi accompagna la tradizionale “Campagna estiva”, partita ufficialmente il 31 di maggio, che la sezione comunale organizza per sensibilizzare la popolazione al tema della donazione. Per l’edizione 2014 si è pensato di regalare un utilissimo gadget e un invito omaggio per le “Cene in piazza con i Facchini”, in programma dal 26 al 29 agosto, a tutti i donatori che si recheranno a donare fino al termine dello stesso mese di agosto. Tra gli eventi in programma, in concomitanza con la Giornata mondiale del donatore di sangue, occorre segnalate la data del 14 di giugno, quando l’Avis provinciale e quello Comunale di Viterbo organizzeranno numerose iniziative per promuovere la donazione e per coinvolgere tutti quei cittadinimages (1)i che vogliono conoscere meglio l’associazione. Nello specifico, in Piazza dei Caduti (davanti all’ex chiesa degli Almadiani), a partire dalle ore 8 sarà presente l’autoemoteca per quanti vorranno donare. Alle ore 11 tutte le sezioni comunali della provincia di Viterbo, con i loro volontari e i loro labari, si recheranno in Piazza San Lorenzo dove saranno ricevuti da vescovo di Viterbo, Lino Fumagalli. Nel corso della mattinata, nella stessa piazza, si svolgeranno dei giochi con la partecipazione dei bambini provenienti dai grest parrocchiali e verrà allestito uno stand associativo con la distribuzione di gadget e di opuscoli informativi. Infine, a partire dalle ore 19, presso Piazza Unità d’Italia, prenderà il via l’edizione 2014 dell’iniziativa “I giovani chiamano i giovani”, con la presenza di vari gruppi musicali e con la possibilità di cenare presso gli stand gastronomici allestiti per l’occasione. La manifestazione è organizzata dal Gruppo giovani dell’Avis provinciale. Chi volesse sostenere l’attività dell’Avis comunale di Viterbo, può farlo devolvendo il 5×100 della dichiarazione dei redditi. Basta firmare la relativa opzione e inserire il codice fiscale 80026640566.