Sipicciano. Va al bar e gioca alle slot, ma quando perde tutto decide di vendicarsi rubando nella notte l’incasso dell’esercizio commerciale. I carabinieri della Stazione di Grotte Santo Stefano, coordinati dal Maresciallo Marco Foti, hanno arrestato nella notte un 34enne albanese residente a Roma ma domiciliato a Sipicciano, per furto aggravato. I militari durante un giro di controllo hanno notato la saracinesca forzata del bar “Dolce e Salato” situato nella piazza, una volta scesi pdownload (1)r verificare cosa fosse accaduto, all’interno hanno sorpreso lo straniero. L’albanese, che ha tentato di nascondersi dietro ad un grosso frigorifero è stato però immediatamente individuato ed arrestato. L’uomo, che la sera prima si era intrattenuto nello stesso bar giocando e perdendo molti soldi alle slot machines, era riuscito ad entrare nel bar durante la chiusura notturna e aveva preso i soldi contenuti nella cassa dell’esercizio commerciale e stava per forzare proprio le slot machines presenti nel bar. Nella tarda mattinata l’albanese verrà condotto al Tribunale di Viterbo dove verrà giudicato con rito direttissimo.