Viterbo. Piano Sviluppo Rurale, presentati alla Regione Lazio progetti per interventi straordinari per tre strade rurali e due acquedotti sul territorio comunale. “Si tratta di interventi mirati al miglioramento della viabilità e la produttività delle zone rurali – ha spiegato il consigliere delegato ai consorzi stradali vicinali Paolo Simoni -. Con la trasmissione degli atti alla Regione Lazio è stato avviato l’iter per ottenere fondi europei destinati al miglioramento delle situazioni rurali. E’ la prima volta che il Comune di Viterbo viterbopresenta la richiesta di partecipazione a bandi europei per questo tipo di interventi. Tale richiesta inoltrata rientra nei bandi per le annualità 2007/2013. Ai prossimi bandi, ovvero quelli per le annualità 2014/2020, il Comune di Viterbo, riconosciuto comune rurale, avrà priorità rispetto ai comuni urbani. Ringrazio il sindaco Michelini – ha aggiunto il consigliere Simoni – e gli assessori Barelli, Saraconi e Valeri per l’impegno con cui hanno seguito tutte le fasi necessarie alla presentazione di questi progetti. Ora confidiamo in un esito positivo della nostra richiesta. L’ottenimento dei fondi contribuirebbe fortemente a garantire ossigeno a un settore strategico e di notevole importanza come quello agricolo”.