Frosinone. Un mare di polemiche intorno all’ospedale di Frosinone per la mancanza di un’elisuperficie.  Il tragico incidente lo scorso sabato sera che ha portato alla morte del piccolo Giuliano Bella, fa ancora discutere. Non avendo lo Spaziani un’area attrezzata per l’atterraggio e il decollo di eliambulanze, infatti, i sanitari sabato sono dovuti arrivare fino ad Alatri. Non solo, da dicembre c’è una convenzione con il vicino Aeroporto militare che metterebbe a disposizione la propria elisuperficie. Convenzione però da tre mesi ancora ferma tanto che su questo sono arrivate due interrogazioni regionali dai consiglieri Agostini e Storace. Il tutto è finito in due interrogazioni presentate a Zingaretti dai consiglieri regionali Riccardo Agostini (Pd) e Francesco Storace (La Destra) ma ieri l’ha ricordato anche il 72° Stormo.eliambulanza “La Forza Armata”, dicono, ” ha da tempo predisposto e sottoposto ai soggetti concessionari il testo del Protocollo d’intesa. Si è tuttora in attesa che tutti gli adempimenti e le verifiche tecniche possano trovare favorevole accoglimento e conclusione da parte di tutti i soggetti interessati”. L’Aeronautica poi, in merito ai fatti di sabato sera, tiene a precisare che “a seguito della richiesta di assistenza pervenuta dagli organi sanitari, il Comando del 72° Stormo ha da subito fornito la massima disponibilità, predisponendo l’immediata apertura dell’aeroporto, pur essendo il 72° Stormo sede di una Scuola di volo che normalmente non fornisce un servizio H24”.