Sezze. La prof mette un brutto voto alla figlia e C_4_articolo_2028407_upiImageppi genitori della ragazza pensano bene  di minacciarla considerando quella valutazione un affronto. L’episodio è accaduto a Sezze, comune in provincia di Latina. Una docente avrebbe corretto i compiti in una classe del quarto anno e assegnato un voto negativo ad una studentessa. La ragazza, appresa la valutazione, ha cominciato ad inveire contro la professoressa tanto da rendere necessario l’intervento del personale Ata della scuola. Ma non è finita qui. L’insegnante, che il giorno dopo l’episodio ha chiesto un permesso, ha ricevuto una brutta sorpresa proprio sotto casa: i genitori della ragazza dopo essersi recati a scuola ed aver chiesto dell’insegnante, non trovandola hanno deciso di andare direttamente sotto la sua abitazione, prima suonando insistentemente al campanello e poi inveendo con insulti e minacce contro la donna. L’insegnante si è vista costretta a chiamare le forze dell’ordine per porre fine all’aggressione verbale che aveva richiamato anche l’attenzione dei vicini. I carabinieri della stazione sono giunti a sedare gli animi ma sembra che al momento non siano scattate denunce.