Roma. Sono stati presentati in Campidoglio i quattro Itinerari pedonali per il Giubileo della Misericordia che si snoderanno da San Giovanni in Laterano e Santa Maria Maggiore a San Pietro. L’obiettivo è quello di migliorare l’accoglienza e facilitare l’afflusso dei milioni di pellegrini grazie a nuovi interventi. Si tratta lavori che agevoleranno la circolazione pedonale. Con questi interventi Roma modificherà le abitudini dei turisti e dei suoi cittadini creando itinerari in grado di far scoprire, in piena sicurezza, alcuni degli angoli più belli e suggestivi della nostra città. In programma l’allargamento dei marciaBasilica-di-San-Pietro-Romapiedi, il rifacimento degli attraversamenti pedonali, l’installazione di nuovi e moderni elementi che abbelliranno l’arredo urbano e faciliteranno l’orientamento di coloro che visitano Roma. Restringimento carreggiata centrale via della Conciliazione e corsia protetta per pedoni. Saranno, inoltre, realizzati percorsi e scivoli per i disabili in modo da eliminare il maggior numero di barriere architettoniche e rendere accessibile e moderna la capitale. Gli itinerari toccheranno, oltre alle basiliche le chiese di San Giovanni Battista dei Fiorentini, Santo Spirito in Sassia (chiesa della Misericordia), San Salvatore in Lauro, Santa Maria in Vallicella, chiesa della Santissima Trinità dei Pellegrini e attraverseranno luoghi di grande valore storico, artistico e archeologico. Per via della Conciliazione, il progetto prevede il restringimento della carreggiata centrale con una corsia protetta e dedicata unicamente all’utilizzo pedonale. In via di definizione ci sono poi diverse soluzioni per il nuovo arredo urbano con lo scopo di delimitare, proteggere e mettere in sicurezza tutti i nuovi percorsi pedonali. Arredi che contribuiranno a rendere la città di Roma più bella vivibile e godibile. Questi in sintesi, gli itinerari. ‘Cammino Papalè (primo e secondo itinerario). È il percorso seguito per secoli da Papi, specialmente in occasione della loro elezione. L’itinerario va dalla basilica di San Giovanni in Laterano alla basilica di San Pietro e viceversa, passando per il Colosseo. Presenta due varianti, una che passa da via dei Banchi Nuovi (chiesa Santa Maria in Vallicella) e l’altra per via dei Coronari (chiesa San Salvatore in Lauro). ‘Cammino del Pellegrinò (terzo itinerario). È l’itinerario tradizionale dei pellegrini dalla basilica di San Giovanni a San Pietro e viceversa, passando per via di San Paolo alla Regola e chiesa della Santissima Trinità dei Pellegrini. Ed infine il ‘Cammino Marianò (quarto itinerario). È il cammino che porta dalla basilica di Santa Maria Maggiore alla basilica di San Pietro e viceversa, passando tra l’altro per via Urbana, via dei Fori Imperiali, il Carcere Mamertino.