Rieti. Sono stati arrestati quattro persone di nazionalità cinese per sfruttamento della prostituzione. I cinesi, due uomini e due donne, titolari di un paio di centri massaggi orientali, sono stati sottoposti a fermo di p.g. da parte dei carabinieri del Nucleo Investigativo del reparto Operativo nell’ambito di un’operazione anti-prostituzione che era stata avviata nel mese di dicembre dello scorso anno. Le indagini svolte dai militari hanno permesso di verificare che i quattro cinesi, gestori del centro massaggi orientali situato a Rieti in via della Verdura, avrebbero sfruttato, favorito ed agevolato la prostituzione di circa dodici ragazze di nazionalità cinese che lavoravano presso le strutture in qualità di massaggiatrici.centro-massaggi-Torino