Roma. La polizia sta testando le uscite di sicurezza attorno a Piazza San Pietro. Da qualche giorno sono stati installati sbarramenti con transenne presidiate dalle forze dell’ordine. Charlie Hebdo: presidio carabinieri obiettivi sensibiliL’obiettivo è quello di sorvegliare e selezionare i centinaia di pellegrini che si recano ogni giorno nella piazza. “Queste sono le prove per il Giubileo” hanno spiegato in modo vago gli addetti ai lavori. Una motivazione più argomentata è stata poi fornita dalla Polizia di Stato che ha affermato come in occasione dell’udienza generale del Pontefice, la Questura di Roma e gli uomini dell’Ispettorato presso il Vaticano, stanno testando le modifiche da apportare ai piani di sicurezza riguardanti l’area circostante la piazza. In vista dell’8 dicembre 2015, data che darà inizio al Giubileo della Misericordia, si pianifica un numero pari a 5.000 uomini impiegati per la sicurezza. Infine si punta ad aumentare la sicurezza anche sui taxi, posizionando telecamere in tutti i veicoli. Giulia Di Giovanni