Roma. “Sms antispaccio” è il nuovo servizio attivato nell’ambito del pidownload (4)ano “Roma Capitale Sicura”, grazie al quale ieri è avvenuto il secondo arresto per spaccio di droga. Il messaggio è stato ricevuto dalla sala operativa della Questura, che ha inviato alcune volanti in via Macerata, al Pigneto, dove era stata segnalata la presenza di alcuni stranieri intenti a vendere droga. Alla vista delle pattuglie, una del Reparto volanti e l’altra del commissariato Porta Maggiore, J.E., 22enne del Gambia, già arrestato il 24 gennaio per lo stesso reato, ha gettato via la «merce» ed è fuggito, ma gli agenti l’hanno bloccato. Sequestrati 120 euro in contanti, in banconote di piccolo taglio: cinque il pusher li aveva ancora in mano, forse perché lo scambio droga-denaro era avvenuto.